Roero Arneis DOCG

I Parin

Roero Arneis DOC - I Parin Ada Nada

CLASSIFICAZIONE: Roero Arneis DOCG
ZONA DI ORIGINE: Roero, comune di Corneliano d’Alba;
SUPERFICIE VIGNETO: 0,17 ha
VARIETÀ E PERCENTUALI: Roero Arneis 100%
TIPO DI SUOLO, ESPOSIZIONE E ALTITUDINE: Argille di Lugangano (Pliocene), argille marno-sabbiose grigio-azzurre con intercalazioni di banchi di sabbie analoghe alle sabbie d’Asti.
METODO DI VINIFICAZIONE: La vendemmia avviene nella prima decade di settembre, l’uva viene raccolta a mano nelle prime ore del mattino per evitare che il caldo ne deteriori la qualità e, dopo la cernita, viene posta in ceste di plastica forata. L’uva viene pressata direttamente con protezione dall’ossigeno ottenuta con il ghiaccio secco, ed il mosto viene sottoposto ad una decantazione statica al termine della quale inizia la fermentazione alcolica che viene effettuata a temperature di 14,5 °C. Tutto il ciclo produttivo che porta dalla fermentazione all’affinamento viene eseguito proteggendo il mosto con l’ausilio del ghiaccio secco. Finita la fermentazione il vino viene affinato “sur lies” in vasche d’acciaio a temperatura controllata (max 15 °C) per circa 3 mesi. Senza alcun intervento di filtrazione il vino viene poi imbottigliato. Seguono almeno 2 mesi di affinamento in bottiglia.

 

BOTTIGLIE PRODOTTE: circa 1100 bottiglie.
RESE PER ETTARO: 90 ql/ha
DATI ANALITICI
Alcool: 12,5-13,5%vol.
Estratto secco netto: 18-19 g/litro
Acidità totale: 5,5 – 6 g/litro

 

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Colore: Giallo paglierino con riflessi verdolini;
Profumo: Fine ed elegante con sensazioni che rammentano la frutta, soprattutto la pesca bianca, i fiori d’acacia e le erbe officinali;
Gusto: Pieno, fresco e piacevole, anche in bocca riemergono le note aromatiche nasali. Persistente, le note di fine bocca sono di tipo sapido e salino, a ricordo dell’origine roerina dell’uva.